È mancato oggi Gérard De Villiers, uno dei miei autori preferiti.

Molto degli intricati casi di spionaggio internazionale, crisi diplomatiche, colpi di stato, minacce terroristiche, dal dopo guerra ad oggi, ho assorbito grazie alle sue pagine. Sapeva descrivere immagini, paesi, culture, personaggi, con espressività rara. Aristocratico, superbo, ironico, penetrante, terribilmente efficace in ogni suo libro, in ogni angolo di mondo tratteggiato.

Non potrò più aspettare l’ennesima avventura di Malko Linge, rileggerò le pagine ingiallite e già consunte delle mie librerie, cominciando l’ennesimo viaggio.

Commento del New York Times

03novelist1-videolarge

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...